News

    Published on giugno 29th, 2017 | by Meteo Pinerolo

    Il Tempo col Binocolo: luglio parte senza gli eccessi termici di giugno?

    Dopo tutti gli eccessi termici che hanno caratterizzato questo mese di giugno fino a questo momento, come previsto già alcuni giorni fa, quest’ultima settimana del mese ha visto un netto capovolgimento di fronte.
    Aria nettamente più fresca ed instabile di origine atlantica ha fatto il suo ingresso, e lo sta facendo ancora tutt’ora, sul nord Italia ed in generale su tutta l’Europa occidentale. Come è logico che sia, il contrasto con la massa d’aria molto calda ed umida, che da giorni stazionava alle basse quote, ha favorito la formazione di temporali particolarmente violenti ed oltretutto ripetuti quotidianamente da lunedì.

    A partire dalla giornata odierna, il “reset termico” operato gradualmente dall’aria fresca ha raggiunto il suo compimento, con valori massimi in pianura che non riescono più a raggiungere i 30 gradi e quelli minimi ormai costantemente sotto i 20 gradi.
    Le temperature minime sono previste in ulteriore lieve calo nelle prossime 2-3 notti, quando risulteranno localmente sotto i 15 gradi nelle zone di aperta campagna, mentre le massime di domani e sabato seguiteranno a mantenersi intorno ai 25 gradi, grazie anche al persistere dell’instabilità pomeridiana-serale che porterà altri temporali sparsi sia sui monti che in pianura.

    Infatti la depressione atlantica responsabile di questo ribaltamento meteo continuerà ad influenzare il tempo sulle nostre zone, inviandoci continuamente aria fresca in quota ancora in grado di instabilizzare l’atmosfera, soprattutto tra domani pomeriggio e sabato quando i rovesci ed i temporali potrebbero risultare più diffusi.

    Il tempo inizierà a migliorare in modo definitivo nella giornata di domenica, quando da ovest si affacciera` un ritrovato anticiclone delle Azzorre. Inizialmente ci sarà ancora una discreta ventilazione fresca per merito di correnti secche da NW, poi da lunedì il caldo tornerà gradualmente a farsi sentire, ma senza gli eccessi dei giorni scorsi.
    Il caldo africano rimarrà confinato nelle sue terre di origine, mentre nelle nostre zone le temperature risulteranno contenute su valori normali per il periodo, ovvero con massime in pianura intorno ai 30 gradi e minime sempre sotto i 20 gradi.
    La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di martedì:

    Si nota l’accoppiata anticiclonica Azzorre-Africa di nuovo al comando del basso Atlantico e dell’area Mediterraneo centro-occidentale. Tuttavia la bolla d’aria rovente africana rimarrà confinata tra il Nord Africa e parte della Spagna, mentre le correnti atlantiche scorreranno sull’Europa centrale lambendo le Alpi.

    La fase di bel tempo e caldo moderato potrebbe però durare poco, poiché tra mercoledì e venerdì le correnti atlantiche proveranno, probabilmente riuscendoci, ad intrufolarsi nuovamente sul nord Italia. Con la conseguenza ovvia di un nuovo aumento dell’instabilità, con rovesci e temporali sparsi, e di un moderato calo termico nelle nostre zone.
    Poi, nel corso del prossimo weekend, sole e caldo moderato dovrebbero ritornare in scena, ma con non molte garanzie di durata anche in questa occasione.

    Insomma, il mese di luglio pare iniziare con un’alternanza tra momenti soleggiati e moderatamente caldi ed altri più instabili e freschi, senza la minaccia di altre ondate di caldo intenso di stampo africano.
    Anche il grafico sottostante, che mostra le possibili evoluzioni del tempo nei prossimi 7-10 giorni, evidenzia, dopo il calo termico dei prossimi 2-3 giorni, una probabile risalita delle temperature su valori in linea con la media del periodo. Seguita poi da oscillazioni sempre intorno alla media climatica di inizio luglio, con l’alternanza di periodi più caldi e soleggiati con altri più instabili e freschi.

    Tags: , , , , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi