News

    Published on aprile 5th, 2018 | by Meteo Pinerolo

    Il Tempo col Binocolo: illusione mite e stabile fino a sabato, poi la primavera tornerà molto capricciosa!

    Non è la primavera (almeno fino ad ora) a cui eravamo abituati negli ultimi anni, con temperature spesso in salita su valori quasi estivi e periodi più o meno lunghi con sole e stabilità, come se la stagione primaverile, già da marzo/aprile, fosse l’anticamera di quella estiva.
    Quest’anno essa sembra comportarsi come climatologicamente ci si aspetta nelle nostre zone, con un mese di marzo caratterizzato da frequenti episodi perturbati accompagnati da valori termici piuttosto modesti, a tratti tipicamente invernali. Anche i primi giorni di aprile non hanno mostrato alcuna particolare “esplosione primaverile”, con la prosecuzione di un tempo “capriccioso” che però ci ha regalato delle belle giornate a Pasqua e Pasquetta: è da sottolineare come le temperature massime ancora non siano riuscite a superare diffusamente i 20 °C in pianura!

    La ritrovata dinamicità del tempo, tipica delle primavere pinerolesi del passato, pare confermarsi anche nei prossimi 7-10 giorni. Dopo la ben accetta parentesi stabile e soleggiata tra oggi e sabato (sebbene durante sabato qualche nube in più dovrebbe farsi vedere), con clima gradevole primaverile e temperature massime in pianura vicine ai 20 °C, a partire da domenica una nuova area depressionaria si muoverà dal vicino Atlantico verso l’Europa occidentale ed il Mediterraneo.
    Essa ospiterà una prima attiva perturbazione che causerà un importante peggioramento del tempo sul pinerolese, con le prime precipitazioni di una certa entità sulle zone montuose nel corso di domenica (neve a quote non troppo alte) ed in espansione verso le zone di pianura entro la serata.

    La depressione ha tutta l’intenzione di mettere radici sull’Europa occidentale, alimentata continuamente da correnti più fredde di origine nord-atlantica e costretta a rimanere circa stazionaria per più giorni anche a causa della formazione e del rafforzamento di un’area di alta pressione tra Mare del Nord, Scandinavia e vicina Russia.
    La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di lunedì:

    Si nota l’area depressionaria sull’Europa occidentale, alimentata da aria più fredda di origine nord-atlantica, che estende la sua influenza anche sul centro-nord Italia sospingendo una serie di corpi nuvolosi mediante correnti più miti in quota dai quadranti meridionali. In aperto oceano Atlantico troviamo l’anticiclone delle Azzorre che funge da “scivolo” per le correnti nord-atlantiche verso l’Europa occidentale, mentre tra l’Europa orientale ed il Mare del Nord è in fase embrionale l’anticiclone scandinavo che favorirà la persistenza del vortice depressionario ad ovest dell’Italia per buona parte della prossima settimana.

    La stazionarietà della depressione condizionerà il tempo sulle nostre zone almeno fino a giovedì/venerdì, con frequenti occasioni per piogge (anche a carattere di rovescio) e neve a tratti fin verso i 1000 metri di quota. Il momento clou dovrebbe avvenire tra mercoledì e giovedì con un serio passaggio perturbato, ma l’instabilità rimarrà sempre in agguato anche nei restanti giorni.

    L’anticiclone pare non avere nessuna intenzione di puntare l’Italia neanche nei giorni a seguire, lasciando campo libero ad altri episodi instabili/perturbati per l’intera seconda decade del mese. Per i primi veri caldi primaverili c’è ancora tempo…
    Il grafico sottostante, relativo alle possibili evoluzioni del tempo nei prossimi 7-10 giorni, riassume ciò che è stato detto fino a questo punto:

    Tags: , , , , , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi