News

    Published on aprile 16th, 2016 | by Meteo Pinerolo

    Il Tempo col Binocolo: ancora mitezza primaverile, ma ponte del 25 aprile con freddo e neve a quote medio-basse?

    Per ora il mese di aprile non si è fatto notare per le grandi piogge primaverili o per ricadute fredde simil-invernali, eventi che spesso in passato hanno caratterizzato il mese centrale della primavera. Anzi, il centro-sud Italia ha già sperimentato i primi bollori estivi, con i 30°C che sono già stati superati in diverse zone e per piu’ giorni…

    Il tutto a causa di una situazione di blocco della circolazione atmosferica alle nostre latitudini, solo a tratti temporaneamente spezzata da incursioni di aria fresca nel Mediterraneo: una circolazione depressionaria semi-permanente sul vicino Atlantico e la penisola iberica, contrapposta ad una espansione verso nord dell’anticiclone nord-africano verso il centro-sud Italia e il Mediterraneo centro-orientale in generale.
    Le nostre zone sono state quasi sempre sul limbo tra queste 2 opposte figure bariche, col risultato di una insistente ventilazione un po’ umida ed instabile da SW che in diverse occasioni disturbato il bel tempo proponendo alcuni temporali nelle ore pomeridiane e serali. Ciononostante il clima è rimasto sempre mite per il periodo, con un sopramedia termico di alcuni gradi rispetto a quello che ci si aspetta in questo periodo dell’anno, sebbene si siano evitati gli eccessi di temperatura registrati in altre zone.

    La situazione a grandi linee non cambierà molto nei prossimi 4-5 giorni, con un tira e molla continuo tra l’alta pressione africana e la depressione atlantica sopra i cieli dell’Europa occidentale.
    Entrando piu’ nel dettaglio, ci sarà il passaggio di una perturbazione tra domenica e lunedì che sarà seguita da un temporaneo afflusso di aria fresca in quota da NW su gran parte d’Italia; in seguito l’anticiclone africano proverà ad estendersi piu’ ad ovest puntando verso la Francia e la Gran Bretagna, ma questa mossa favorirà di riflesso un richiamo di aria fresca da est nei medio-bassi strati sul nord Italia che limiterà l’euforia dei termometri e porterà delle nubi a disturbare a tratti il cielo nelle nostre zone.

    Nel frattempo si formerà una seconda zone di alta pressione sulla Gran Bretagna, inizialmente supportata in quota dall’anticiclone africano ma poi, a partire da venerdì, tendente a diventare autonoma rafforzandosi e spostando i suoi massimi verso l’Atlantico settentrionale. A questo punto, l’africano tornerà nei suoi luoghi d’origine ed una estesa massa d’aria fredda di origine artica prenderà possesso dell’Europa centro-settentrionale, provando ad infilarsi sul nord Italia già a partire da sabato prossimo con la formazione di un minimo di pressione secondario dai risvolti precipitativi tutti da decifrare.

    mappa 500 hPa europa

    La cartina soprastante, riferita a sabato sera, evidenzia ciò che è stato detto in precedenza, con una nuova situazione di blocco in cui è presente una vasta zona di alta pressione sul vicino Atlantico e una zona depressionaria colma in quota d’aria fredda per il periodo su buona parte d’Europa. un autentico ribaltone rispetto alla situazione del periodo recente!

    Pertanto la primavera sembra essere intenzionata a mostrare il suo lato freddo e capriccioso a partire dal ponte del 25 aprile, sulla cui dinamica esatta dell’aria fredda ci ritorneremo nei prossimi giorni, valutando nello stesso tempo gli effetti diretti sulle nostre zone a livello termico e precipitativo.
    Dando uno sguardo anche al grafico degli “spaghetti”, sembra essere concreta la possibilità che dal prossimo weekend si apra un periodo di diversi giorni in cui le temperature si manterranno costantemente sotto la media con freddo ed instabilità sempre in agguato.

    spaghi

    Tags: , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi