News

    Published on ottobre 18th, 2014 | by Meteo Pinerolo

    Primi freddi ed il web si scatena: occhio agli inganni

    Sarà che in molti sono stufi di questo caldo fuori stagione, sarà che le prime prospettive di freddo iniziano a movimentare gli animi di chi ama l’inverno…o sarà semplicemente che senza sparare cavolate non si riesce a stare?? Forse è un mix di queste cose o forse bisogna sempre e comunque puntare ai titoloni per attirare click e continuare a campare…

    Fatto sta che in giro da ieri si legge di tutto e di più… “Allerta meteo: l’uragano Gonzalo arriva in Europa ed in Italia” – “Tempesta di vento su tutta la penisola”, etc etc… La generalizzazione geografica è ormai una prassi del giornalismo ed ultimamente anche della meteorologia (o presunta tale), per cui un determinato cambiamento meteo viene esteso a scala nazionale anche se invece colpirà solo derminate zone. Proviamo quindi a vedere cosa c’è di vero in quello che si legge in giro nelle ultime ore.

    Partiamo dalla situazione attuale, dove un vasto campo di alta pressione sub tropicale sta facendo da padrone assoluto su buona parte dell’Europa regalando condizioni estive in pieno Ottobre:

    gfs-0-6

    Se qualcosa di “esterno” non intervenisse, questo simpatico anticiclone rimarrebbe indisturbato a farci compagnia. Solitamente sono perturbazioni atlantiche, più o meno intense, o discese di aria fredda da nord a smuovere le acque. Questa volta però tra le mani di chi ama il “gossip meteo” è capitato l’Uragano Gonzalo, quale occasione più ghiotta per gridare all’allerta meteo?? E’ successo parecchie volte in passato che uragani indeboliti finissero la loro corsa verso l’Europa ed in particolare verso le Isole Britanniche, quindi non c’è nulla di nuovo, di miracoloso o di spaventoso in questo. Ormai declassati a tempeste tropicali sovente questi sistemi perturbati vengono richiamati verso il Vecchio Continente da altre figure atmosferiche che li attraggono come calamite. Anche questa volta non succederà nulla di diverso…

    uragano gonzalo 1

    uragano gonzalo 2

    uragano gonzalo 3

    goccia fredda e foehn

    La sequenza di cartine mostra proprio il movimento di Gonzalo (chiamiamolo sempre così, ormai dobbiamo farcelo amico visto che verrà a trovarci secondo molti…) verso le Isole Britanniche. Forse in un altro periodo avrebbe fatto meno clamore ma arrivando da giorni e giorni di stabilità qualcuno si è lasciato tirare la mano. Perchè è vero che saranno proprio i suoi resti a modificare lo scacchiere astmosferico europeo ma da questo a dire che saremo colpiti da un uragano ce ne passa…
    Tornando alle cartine, nel suo movimento verso nord est Gonzalo perderà di potenza e dimensione, diventando una tempesta tropicale e poi pian pian una classica vasta e profonda area di bassa pressione. Giunto verso l’Inghilterrà aggancerà aria più fredda di estrazione Nord Atlantica per poi affossarsi verso sud est ed il nostro Adriatico, portando mal tempo al centro sud. L’ultima cartina qui sopra, mostra come durante il suo viaggio l’aria fredda convogliata verso l’Italia impatterà corposamente contro le Alpi, causando (come avrete ormai imparato) una bella sfuriata di vento sui rilievi e sui mari a causa del Maestrale. Traduzione per chi deve fare i titoloni “L’uragano Gonzalo arriva in Italia”.

    vento

    Quindi, foehn al Nord Ovest, tramontana in Liguria e Maestrale (il più forte come evidenziato in cartina) sulla Sardegna. Tutto questo ovviamente diventerà un titolo tipo “Tempesta di vento in Italia”

    Ultimo dettaglio sono le temperature. L’aria sarà fredda ma non freddissima, la differenza termica sarà accentuata dal leggero sotto media in arrivo rispetto al notevole sopra media presente al momento. La cartina mostra le possibili temperature minime di Mercoledì 22, con picchi facilmente sotto i 10° (anche sotto i 5°) che si potranno avere in pianura.

    temperature mercoledì mattina

    Lasciamo alla vostra creatività e fantasia l’ultimo possibile titolo di questo articolo…

    Tags: , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi