News

    Published on gennaio 9th, 2014 | by Meteo Pinerolo

    Prime impressioni sul tempo dei prossimi 10-15 giorni

    Innanzitutto partiamo dalla situazione attuale. Siamo in presenza di un promontorio anticiclonico nord-africano che porta tempo generalmente stabile (ma non sempre così soleggiato) e soprattutto molta mitezza fuori stagione in quota.

    Infatti, se in pianura l’ancora scarso soleggiamento favorisce la forte dispersione del calore nelle ore notturne, mantenendo bassine le temperature (anche se non si può parlare assolutamente di freddo!), in quota l’aria calda sospinta dall’anticiclone ha fatto schizzare lo zero termico sui 3000 metri! Esemplare l’andamento termico a Sestriere negli ultimi 2 giorni, con le temperature massime che sfiorano i +10°C e le minime che non riescono a scendere sotto lo zero (http://www.meteopinerolo.it/dati-meteo/temperature-e-precipitazioni/).

    Le temperature torneranno verso la media stagionale solo dal week-end grazie a  correnti piu’ fresche da Est.

    Nel frattempo (stiamo parlando dell’inizio della prossima settimana), dopo un inverno fino ad ora caratterizzato da un tepore eccezionale, la vicina Russia e l’Europa orientale subiranno un netto raffreddamento fino a portarsi su valori consoni al periodo, grazie all’allentamento della “furia” delle correnti miti atlantiche. Il flusso perturbato atlantico troverà un po ‘di sfogo verso l’Europa occidentale e il Mediterraneo, portando probabilmente 2-3 perturbazioni sull’Italia durante la prossima settimana.

    mappa 500 hPa europa

    Il vortice depressionario n°1 sarà responsabile del peggioramento di lunedì/martedì, con piogge moderate e neve forse fino a quote collinari (per i dettagli come sempre si rimanda alle previsioni dettagliate dei 3 giorni).

    Il vortice n°2 invece potrebbe essere responsabile del peggioramento del week-end 18-19 gennaio, con neve che potrebbe fare visita anche in pianura nel caso in cui il modesto raffreddamento previsto dopo il passaggio del 1° vortice sia sufficiente a prepararne il terreno (ci sono molti dubbi a riguardo).

    Il gelo sull’ est Europeo probabilmente sarà confinato laggiu’ senza interessarci se non in misura veramente marginale ed effimera. Oltretutto dopo il 20 di gennaio le correnti oceaniche potrebbero tornare sostenute su tutta l’ Europa ricacciando il freddo sull’est europeo molto lontano.

    Insomma, un inverno che in Europa faticherà moltissimo a decollare e che potrebbe restare in stand-by fino a fine mese.

    Tags: , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi