News

    Published on novembre 27th, 2014 | by Meteo Pinerolo

    Previsioni Weekend: 28-30 Novembre

    Come già accennato negli articoli di ieri e martedì, il week-end trascorrerà all’insegna del maltempo nelle nostre zone, a causa della presenza di un esteso e profondo vortice depressionario tra la penisola iberica e il Marocco, in spostamento verso l’Italia nel corso della giornata di domenica. In questo momento è in procinto di formarsi sulle suddette zone, come si vede dall’ultima immagine del satellite volgendo lo sguardo a sinistra sul vicino Atlantico (quell’immenso ammasso bianco di nubi ne segna l’attuale confine orientale).

    satellite

    La conseguenza di questa configurazione barica sarà l’attivazione di correnti sciroccali su tutta la nostra penisola, che trasporteranno molta umidità verso le nostre zone da domani fino alla mattina di lunedì. Si spera in un temporaneo allentamento del maltempo nel corso della giornata di sabato (non è affatto detto) per evitare guai peggiori, ma in ogni caso il rischio di vedere esondare i corsi d’acqua secondari sarà piu’ che concreto, essenzialmente tra domenica sera e lunedì mattina (quando finirà la fase piu’ delicata del maltempo).
    Anche i corsi d’acqua piu’ importanti (come Chisone e Pellice) dovrebbero gonfiarsi parecchio, tuttavia senza destare particolare preoccupazione, dato l’accumulo finale stimato molto rilevante ma non eccezionale. Oltretutto la quota neve non sarà elevatissima (alla peggio dovrebbe assestarsi sui 1800-2000 metri).

    Ma veniamo ai dettagli previsionali.

    Venerdì 28 novembre: tempo in peggioramento già prima dell’alba, con nuclei precipitativi in arrivo dal mar Ligure spinti da correnti in quota da S-SE. Fenomeni deboli alternati spesso a momenti di pioggia moderata/intensa, soprattutto durante il pomeriggio e la serata. Temperature in pianura pressochè stazionarie, mentre in quota ci sarà un progressivo lieve rialzo termico nel corso della giornata, favorendo di conseguenza un aumento della quota neve dai 1500 ai 1700-1800 metri. Piogge cumulate fino a 30-40 mm nelle nostre zone, mentre quantitativi ben maggiori sono previsti sul basso Piemonte (al confine con la Liguria) e tra Canavese e alto Piemonte.

    venerdì

    Sabato 29 novembre: dovrebbe essere la giornata meno critica per il Piemonte in generale, con la temporanea attenuazione delle correnti umide sciroccali. Tuttavia, la rotazione delle correnti sopra le nostre teste da E-SE renderà le nostre zone le piu’ bersagliate dalle precipitazioni. Fenomeni comunque al piu’ moderati e con probabili pause asciutte (o con pioggia molto debole) nel pomeriggio. Netto peggioramento del tempo nel corso della serata, col ritorno di intensi nuclei precipitativi in risalita dal mar Ligure, stavolta con venti in quota piu’ penalizzanti per il Pinerolese (da E-SE). Temperature all’incirca sui valori del giorno precedente, sia in pianura che in quota, con nevicate sopra i 1700-1800 metri. Precipitazioni cumulate nell’arco delle 24h anche superiori ai 50 mm.

    sabato

    Domenica 30 novembre: la giornata peggiore, col rischio di precipitazioni persistenti e oscillanti tra il moderato e il forte per l’intera giornata, a causa del rinvigorimento delle correnti umide sciroccali, unito ad una direzione dei venti in quota sul Piemonte molto favorevole alle piogge su torinese e cuneese (E-SE). Rischio di esondazione dei corsi d’acqua secondari e di dissesti idro-geologici locali, soprattutto a partire dalla serata. Temperature sempre stazionarie sia in pianura che in quota, con quota neve poco sotto i 2000 metri. Precipitazioni cumulate (purtroppo, si spera in una limatura nella stima nei prossimi aggiornamenti) anche superiori ai 100 mm sulle zone pedemontane occidentali a ridosso dei monti, qualcosa di meno in pianura e in alta valle.

    domenica

    Ci saranno sicuramente altri aggiornamenti nel corso del week-end, sperando di avere buone notizie.

    Tags: , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi