Previsioni

    Published on Aprile 26th, 2019 | by Meteo Pinerolo

    Previsioni weekend 26-28 aprile: torna il sole nel pinerolese!

    Dopo l’intenso episodio di maltempo di inizio settimana, che ha portato benefiche precipitazioni sulle nostre zone a ripianare almeno in parte il deficit idrico accumulato ad inizio anno, il tempo ha deciso di concedere una pausa soleggiata nel corso di questo weekend (per la gioia di chi ha intenzione di svolgere attività all’aperto).

    Infatti il fronte freddo transitato questa mattina sopra le nostre teste, la cui aria piu’ fredda al seguito in quota potrà ancora favorire un po’ di instabilità tra il pomeriggio e la serata odierna, è stato l’ultimo impulso perturbato da ovest inviatoci da un’area depressionaria da piu’ giorni situata sull’Europa occidentale.

    L’anticiclone delle Azzorre nelle prossime ore si espanderà verso la Spagna e la Francia occidentale, bloccando così il flusso perturbato atlantico verso il Mediterraneo; tuttavia il suo successivo allungo verso le isole britanniche tra domani e domenica favorirà la discesa di un vortice di aria fredda nord-atlantica dal Mare del Nord verso l’Europa centrale e le Alpi, con nubi e precipitazioni pronte ad ammassarsi oltralpe.

    Data la direttrice delle correnti nord-occidentali, il pinerolese rimarrà protetto dalle Alpi essendo sottovento ad esse, pertanto le precipitazioni risulteranno assenti, se non qualche debole fenomeno sui rilievi al confine con la Francia, ed il cielo si presenterà generalmente poco nuvoloso o tratti parzialmente nuvoloso.

    La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di domenica:


    Si nota l’anticiclone delle Azzorre esteso dalle basse latitudini atlantiche verso la Spagna, parte della Francia ed il Mediterraneo occidentale, con il suo allungo verso la Gran Bretagna che farà “scivolare” il vortice freddo sull’Europa centrale con obiettivo le Alpi. Una striscia di alte pressioni è presente tra Scandinavia e Groenlandia, mentre le correnti perturbate atlantiche sono costrette ad arenarsi in pieno oceano Atlantico.

    Lo sbarramento operato dalle Alpi nei confronti delle correnti umide e fredde nord-occidentali risulta evidente anche nella cartina seguente, mostrante i venti previsti alla quota di circa 1500 metri nel pomeriggio di domenica:

    La massa d’aria umida, caratterizzata dai colori blu e viola, viene bloccata in gran parte oltralpe, trovando un po’ di sfogo solo sul Triveneto e soprattutto sulla Francia meridionale, mentre sul Piemonte le correnti divengono secche (colore giallo).

    Riassumendo l’evoluzione per il weekend, la giornata odierna vedrà un po’ di instabilità residua con rovesci o temporali sparsi possibili fino ad inizio serata. Le giornate di sabato e domenica saranno caratterizzate da cielo poco nuvoloso o a tratti parzialmente coperto da nubi in rapido movimento da NW verso SE, con ventilazione moderata o a tratti forte in quota e generalmente debole o a tratti moderata in pianura e bassa valle. Dal punto di vista termico, le massime di domani e domenica si porteranno intorno ai 20 °C in pianura, con punte fino a 22-23 °C, mentre le minime si porteranno intorno ai 10 °C , con punte fin quasi i 5 °C nelle zone di campagna lungo il fiume Po.

    Tags: , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi