Previsioni

    Published on ottobre 12th, 2018 | by Meteo Pinerolo

    Previsioni weekend 12-14 ottobre: soleggiato e mite, con qualche nube in più domenica

    La breve ma intensa fase di maltempo, che ha interessato il pinerolese tra mercoledì e giovedì, ha lasciato oggi il posto ad un netto miglioramento del tempo, grazie all’espansione di una nuova area di alta pressione dal Marocco verso l’Europa occidentale e centrale.
    Essa si congiungerà all’anticiclone presente da più giorni sull’Europa orientale, garantendo così un tempo stabile e mite per il periodo sulle nostre zone sia oggi che domani, con cielo sereno o poco nuvoloso dappertutto e temperature massime che in pianura torneranno a superare di poco i 20 °C. I valori minimi rimarranno per lo più stabili, intorno o poco inferiori ai 15 °C.
    La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di domani:

    Si nota la cintura di alte pressioni estesa dal Marocco fino ai confini russi, passando per il nord Italia e l’Europa centrale. Una modesta ma estesa area depressionaria insiste tra il centro-sud Italia, i Balcani e la Turchia, mentre le correnti perturbate atlantiche sono costrette a deviare nettamente verso nord prima di raggiungere le coste europee occidentali. Quel piccolo minimo di pressione ad ovest del Portogallo è ciò che resta dell’ex-uragano Leslie, resistito per molti giorni nel mezzo dell’oceano Atlantico ed ora “agganciato” dalle correnti atlantiche e trasportato verso la penisola iberica (che verrà probabilmente raggiunta domenica).

    Sarà proprio Leslie, sostenuta dalle correnti atlantiche le quali trasporteranno velocemente verso le coste europee anche i resti dell’ex-uragano Michael, a far crollare la pressione sull’Europa occidentale inaugurando una nuova fase perturbata tra Spagna e Francia nel corso di domenica.
    Anche nelle nostre zone la pressione in quota tenderà a calare, grazie all’interazione delle correnti atlantiche con l’area depressionaria sul Mediterraneo orientale. Tuttavia, le prime non avranno probabilmente la forza di portare un nuovo peggioramento degno di nota verso di noi, ostacolate ancora una volta dalla continua presenza di una forte area di alta pressione sull’Europa orientale; l’interazione sopra citata avrà come sola conseguenza, almeno relativamente alla giornata di domenica, l’attivazione di correnti più umide e fresche dai quadranti orientali in Valpadana come è evidenziato nella cartina sottostante, mostrante la direzione dei venti e l’umidità alla quota di circa 1500 metri previsti per la notte su domenica:

    Pertanto già domani sera la nuvolosità tenderà ad aumentare, soprattutto a ridosso dei rilievi a causa del progressivo ammassamento dell’aria umida da est nella “conca piemontese”. Nuvolosità che, sebbene non in modo continuativo, persisterà per l’intera giornata di domenica e sarà accompagnata da qualche locale debole precipitazione; non dovrebbero mancare comunque alcuni momenti soleggiati, soprattutto nelle zone di pianura più distanti dai monti.
    In sostanza una domenica solo parzialmente disturbata da nubi e qualche precipitazione sul pinerolese, con la conseguenza che le temperature massime in pianura subiranno solo una lieve diminuzione portandosi intorno od appena sotto i 20 °C in pianura; le minime resteranno all’incirca stazionarie intorno ai 15 °C in pianura. Calo termico più consistente in montagna, con lo zero termico che passerà dai circa 3500 metri di domani ai 2600-2800 metri di domenica.

    Tags: , , , , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi