Previsioni

    Published on ottobre 9th, 2014 | by Meteo Pinerolo

    Previsioni week-end 10-12 ottobre

    Una vasta area depressionaria centrata sulle isole Britanniche continua a convogliare verso la nostra regione aria umida dal Mediterraneo mediante correnti da SW in quota. Tale configurazione porterà per tutto il fine settimana cielo in prevalenza grigio e nuvolosità diffusa con qualche possibile piovasco sparso; fenomeni piu’ probabili sul Piemonte orientale. Temperature in linea con le medie del periodo ma non farà particolarmente freddo.
    Ma andiamo nel dettaglio..

    VENERDI: cielo generalmente nuvoloso o molto nuvoloso, soprattutto in pianura e nella seconda parte della giornata. Piu’ sole che nuvole in alta valle in mattinata, con temporanee schiarite possibili anche in pianura nelle ore centrali del giorno. Bassa probabilità di precipitazioni. Temperature per lo piu’ stazionarie.

    La giornata di SABATO si presenterà con cielo molto nuvoloso o coperto per il passaggio di un corpo nuvoloso un po’ piu’ organizzato, capace stavolta di portare delle precipitazioni sparse a tratti anche moderate, soprattutto sui rilievi al confine con la Francia. Parziale e temporaneo miglioramento dalla serata con cessazione dei fenomeni e locali schiarite. Temperature pressochè stazionarie.

    DOMENICA situazione pressoché analoga nella prima parte della giornata, con nuvole alternate a qualche locale schiarita, specialmente in valle e in mattinata. Dal pomeriggio probabile netto peggioramento del tempo per l’avvicinarsi di una piu’ intensa perturbazione dalla Francia, con precipitazioni deboli o moderate a partire dai monti e in avanzamento verso la pianura prima di sera. Essa sarà poi la responsabile di una breve fase di maltempo, con apice nella giornata di lunedì. Le temperature saranno ancora stazionarie, all’incirca sui valori dei giorni precedenti.

    Tags: , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi