Previsioni

    Published on novembre 5th, 2018 | by Meteo Pinerolo

    Previsioni settimana 5-8 novembre: il maltempo non dà tregua!

    L’autunno negli ultimi 7-10 giorni sta mostrando decisamente il suo volto piovoso sull’Italia, con una serie di vortici depressionari centrati sui nostri mari che portano molte nubi e precipitazioni diffuse senza soluzione di continuità. Le attuali temperature piuttosto miti delle acque superficiali marine, conseguenza di una prima parte della stagione autunnale in Italia caratterizzata da valori termici nettamente e quasi costantemente sopra la media, fungono da ulteriore “carburante” per la durata e l’intensità di questi vortici, estremizzando la fenomenologia su tutta la penisola (inutile elencare tutti i dissesti idrogeologici verificatisi nell’ultimo periodo).

    In questo momento siamo ancora interessati dal vortice depressionario che da sabato sta continuando a dispensare nubi e precipitazioni su praticamente tutta la penisola. E’ in fase di progressivo indebolimento, sebbene ora posizionato in una zona favorevole alle precipitazioni sul pinerolese (tra la Corsica ed il mar Ligure) poichè riesce a richiamare umide correnti da S-SE verso le nostre zone.
    Proprio dal pomeriggio odierno tali correnti umide si intensificheranno nuovamente grazie all’arrivo di una nuova area depressionaria dall’Atlantico, la quale riuscirà ad entrare senza difficoltà nel Mediterraneo occidentale, ormai diventato attrattore delle correnti perturbate atlantiche. Nuove precipitazioni di un certo peso sono pronte ad interessare il pinerolese tra stasera e domani, con accumuli che potranno localmente avvicinarsi ai 100 mm o addirittura superarli; dato il livello ancora abbastanza alto del Pellice e del Chisone, essi dovranno essere tenuti sotto osservazione soprattutto nelle giornate di domani e di mercoledì.
    Le temperature rimarranno ancora miti per il periodo, nonostante la nuvolosità persistente, per effetto del continuo afflusso di aria mite dai quadranti meridionali: i valori termici in pianura riusciranno localmente a toccare i 15 °C, mentre lo zero termico si terrà abbondantemente sopra i 2000 metri con la quota neve ballerina tra i 2000 ed i 2300 metri.

    La giornata di domani, come già detto, sarà caratterizzata da tempo perturbato, con cielo coperto e precipitazioni anche intense, seppur intervallate da momenti di pioggia debole od assente.
    La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di giovedì:

    Si nota l’ennesima saccatura depressionaria appena ad ovest dell’Italia, che richiama umide e miti correnti meridionali verso le nostre zone, supportata dalle correnti perturbate atlantiche che agevolmente riescono ad infilarsi verso l’Europa occidentale, senza alcuna opposizione da parte delle alte pressioni. Una zona di alta pressione persistente è invece presente tra i Balcani e l’Europa orientale, che funge praticamente da blocco alla progressione verso est delle figure depressionarie una volta giunte a ridosso dell’Italia.

    Tra la tarda serata di domani e la notte su mercoledì dovrebbe transitare il ramo freddo della nuova perturbazione, con un’ultima sventagliata di rovesci associata ad un calo dello zero termico e quindi della quota neve, la quale proprio al finire delle precipitazioni dovrebbe scendere sotto i 2000 metri.
    Sotto il profilo termico la giornata di domani sarà molto simile a quella odierna, con temperature in pianura comprese tra gli 11 °C e i 15 °C per l’intera giornata e quindi con pochissima escursione termica diurna.

    La giornata di mercoledì vedrà un temporaneo miglioramento del tempo sul pinerolese, con schiarite soprattutto in montagna tra la mattina ed il primo pomeriggio per l’allontanarsi verso est della perturbazione; in pianura potrebbe resistere un po’ di nuvolosità medio-bassa unita a banchi di nebbia. Nel corso del pomeriggio la nuvolosità aumenterà nuovamente a partire dai monti per il passaggio (veloce questa volta) di una nuova modesta perturbazione da ovest; essa porterà altre precipitazioni deboli o localmente moderate fino a sera, con quota neve sui 1500-1700 metri. Tendenza ad un miglioramento a partire dalla notte su giovedì. Temperature massime circa stazionarie od in leggero aumento per un maggior soleggiamento nelle ore centrali della giornata, con valori localmente superiori ai 15 °C in pianura; minime circa stazionarie od in leggero calo, intorno ai 10 °C.

    La giornata di giovedì partirà con cielo poco nuvoloso fino al primo pomeriggio, ma con banchi di nebbia anche insidiosi nelle zone di pianura di aperta campagna. Aumento delle nubi nel pomeriggio per il passaggio di un’ennesima perturbazione da ovest, che sebbene probabilmente modesta potrebbe essere l’antipasto ad un nuovo peggioramento del tempo più netto nel corso di venerdì. Temperature minime in calo, con valori in pianura ovunque inferiori ai 10 °C e punte vicino ai 5 °C; massime circa stazionarie intorno ai 15 °C.

    Entro giovedì sera l’accumulo complessivo di pioggia nel pinerolese potrebbe agevolmente superare i 100 mm sulle zone montuose ed i 50 mm su quelle di pianura, come si può notare nella sottostante stima del modello ad area limitata:

    I corsi d’acqua si dovrebbero gonfiare nuovamente in modo visivo tra domani e mercoledì, con livelli nuovamente vicini a quelli da piena ordinaria (ma non è assolutamente detto che esse vengano raggiunte).

    Tags: , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi