Previsioni

    Published on giugno 4th, 2018 | by Meteo Pinerolo

    Previsioni settimana 4-7 giugno: nuova fase di tempo instabile!

    Continua questa sorta di altalena tra periodi di tempo instabile e brevi intervalli più stabili, caldi e soleggiati…

    Dopo la parentesi quasi estiva del weekend appena conclusosi, regalataci da una timida espansione verso nord di un promontorio anticiclonico africano, il tempo nella giornata odierna è tornato foriero di nubi e precipitazioni sotto forma di rovesci più o meno intensi.
    La nuova fase instabile è dovuta, così come quelle precedenti, all’ennesimo inserimento da ovest di una circolazione depressionaria in quota che continua ad avere il perno tra la penisola iberica ed il vicino Atlantico; un secondo modesto minimo depressionario presente sopra il Mar Ligure accompagna il transito di una perturbazione, la quale trasporta diversi nuclei piovosi, anche di tipo temporalesco, verso le nostre zone tramite venti in quota dai quadranti sud-orientali.

    La giornata odierna pertanto sarà profondamente influenzata da questo minimo depressionario che per alcune ore stazionerà tra il Mar Ligure e la Corsica, con rovesci e temporali diffusi che interesseranno il pinerolese soprattutto nel corso del pomeriggio. Difficile che si assisti a fenomeni particolarmente violenti date le temperature al suolo piuttosto contenute (massime odierne che in pianura potrebbero non riuscire a superare i 20 °C). Miglioramento generale in serata e soprattutto dalla nottata, quando si faranno spazio ampie schiarite grazie alla temporanea rotazione dei venti in quota dai quadranti settentrionali.

    Schiarite che dovrebbero persistere anche per buona parte della giornata di domani (la migliore fino a giovedì), soprattutto in mattinata. Aumento dell’instabilità tra il pomeriggio e la serata, ma probabilmente non tale da favorire rovesci e temporali se non a carattere isolato nelle zone montuose. Tendenza ad un graduale peggioramento nella notte su mercoledì, quando si farà sentire l’influenza di un nuovo vortice depressionario in quota in arrivo da ovest col richiamo di correnti più instabili da S-SW, col rinnovato rischio di rovesci o temporali un po’ dappertutto. Temperature minime in leggero calo grazie alla serenità del cielo, con valori anche inferiori ai 15 °C nelle zone di pianura; massime in rialzo, con valori nuovamente intorno ai 25 °C in pianura.

    La giornata di mercoledì sarà caratterizzata da un tempo abbastanza instabile, con nubi spesso presenti dal mattino alla sera ed accompagnate da rovesci e temporali sparsi. Non mancheranno tuttavia fugaci schiarite, che però paradossalmente potrebbero potenziare gli eventuali temporali andando a scaldare gli strati d’aria prossimi al suolo. Le temperature minime sono previste in lieve aumento per la maggiore copertura del cielo, con valori poco superiori ai 15 °C in pianura; le massime saranno stazionarie od in lieve calo, con punte intorno ai 25 °C.
    La cartina sottostante mostra la configurazione barica a livello europeo prevista per mercoledì:

    Si nota la presenza di un vortice depressionario centrato sulla penisola iberica, che estende parzialmente la sua influenza verso l’Italia settentrionale. L’anticiclone africano mantiene ancora sotto la sua calda protezione le regioni centro-meridionali italiane, mentre quello delle Azzorre rimane in disparte in pieno oceano Atlantico. Una “lingua” di alte pressioni si estende dal centro Europa sin verso l’Islanda, separando le correnti instabili/perturbate atlantiche, in inserimento verso l’Europa occidentale, da quelle nettamente più fredde di origine artica che portano condizioni simil-invernali tra la Scandinavia e la vicina Russia.

    La giornata di giovedì vedrà un ulteriore aumento dell’instabilità, a causa del progressivo avvicinamento del vortice depressionario spagnolo. Il cielo risulterà spesso coperto dalle nubi, con ben poco spazio concesso al sole e lasciando invece via libera ai rovesci ed ai temporali, i quali potranno localmente assumere carattere di forte intensità soprattutto nella notte su venerdì. Le temperature minime saranno circa stazionarie, con valori intorno ai 15 °C in pianura; le massime caleranno di qualche grado, attestandosi poco sopra i 20 °C.

    Una prima parte di settimana quindi dominata dall’instabilità, con alta probabilità di precipitazioni temporalesche ogni giorno ad eccezione della giornata di domani. L’accumulo complessivo di precipitazioni entro la mezzanotte di venerdì dovrebbe essere di tutto rispetto, con valori localmente vicini ai 100 mm sulle zone montuose del pinerolese e del cuneese e vicini ai 50 mm nelle zone di pianura; cumulate ovviamente in stretta dipendenza dall’insistenza dei fenomeni temporaleschi.
    Ecco di seguito quanto previsto dal modello a scala limitata:

    Tags: , , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi