Previsioni

    Published on luglio 2nd, 2018 | by Meteo Pinerolo

    Previsioni settimana 3-5 luglio: un nuovo crescendo di instabilità!

    L’espansione verso l’Italia di un promontorio anticiclonico di origine africana nel corso dello scorso weekend, che ha favorito il ritorno del caldo estivo anche nelle nostre zone, dovrà fare i conti nei prossimi giorni con le correnti instabili atlantiche.

    Esse riusciranno ad infilarsi sul nord Italia soprattutto tra mercoledì e giovedì, portando molta instabilità pomeridiana-serale sia sui monti che in pianura e mettendo un freno all’euforia dei termometri. L’anticiclone è costretto a ripiegare verso sud, proteggendo adeguatamente il centro-sud d’Italia, con un certo ridimensionamento della calura al nord ma senza arrivare a valori termici particolarmente freschi.

    Già nella giornata odierna le temperature sono state leggermente limate verso il basso, grazie ad un temporaneo flusso di correnti meno calde da est nei medio-bassi strati che ha anche causato un aumento della nuvolosità in pianura e nelle basse valli. Poi verso sera le prime infiltrazioni in quota delle correnti instabili da ovest hanno favorito la formazione di alcuni rovesci e temporali in media-alta valle, segno precursore di un progressivo aumento dell’instabilita nei prossimi 3 giorni.

    La giornata di domani partirà con un cielo generalmente poco nuvoloso un po’ dappertutto fino alle ore centrali della giornata. Nel corso del pomeriggio aumenterà l’instabilità sui monti, con molte nubi cumuliformi che localmente evolveranno in rovesci o temporali; basse ma non nulle le probabilità dell’interessamento delle zone di pianura. In tarda serata miglioramento generale. Temperature sostanzialmente invariate, con massime in pianura intorno ai 30 °C e minime poco sotto i 20 °C.

    La giornata di mercoledì, così come quella precedente, inizierà con cielo poco nuvoloso sia sui monti che in pianura. Nel corso del pomeriggio aumenterà  nuovamente l’instabilità, con la formazione di rovesci e temporali sui monti che probabilmente riusciranno ad espandersi verso le zone di pianura subito prima di sera. Miglioramento dalla tarda serata. Temperature massime stazionarie od in leggero calo, minime all’incirca sui valori del giorno precedente.

    Tra mercoledì e giovedì, come già detto in precedenza, ecco il momento culminante di questa fase di tempo più instabile. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di giovedì:

    Si nota la modesta onda depressionaria sull’Europa centrale, che richiamerà correnti instabili da ovest verso il nord Italia. L’anticiclone africano è costretto a ritirarsi parzialmente verso sud, mentre quello delle Azzorre rimane defilato in pieno oceano Atlantico. Un’area di bassa pressione colma di aria piuttosto fresca insiste tra la Scandinavia e la Russia.

    La giornata di giovedì pertanto dovrebbe risultare disturbata già  dalla tarda mattinata, con un alto rischio di rovesci e temporali per gran parte del pomeriggio un po’ dappertutto. Attenzione a fenomeni localmente di forte intensità! Tendenza a miglioramento nel corso della serata. Le temperature massime caleranno di qualche grado, portandosi poco sopra i 25 °C in pianura; minime circa stazionarie poco sotto i 20 °C.

    Alla fine dei 3 giorni l’accumulo precipitativo complessivo dovrebbe risultare discreto sul pinerolese, con punte superiori ai 50 mm sulle zone montuose più prossime alla pianura, come si vede nella cartina sottostante:

    Tags: , , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi