Previsioni

    Published on novembre 12th, 2018 | by Meteo Pinerolo

    Previsioni settimana 13-15 novembre: un po’ di alta pressione, ma occhio alle prime nebbie!

    Dopo tanto maltempo ed un miglioramento che sta facendo molta fatica a farsi strada sui nostri cieli, col weekend passato che ci ha regalato ancora molte nubi, zero sole e deboli precipitazioni residue, nei prossimi 3 giorni ci sarà la cosiddetta “Estate di San Martino”, caratterizzata da giornate stabili, soleggiate (nebbie e nubi basse permettendo) e con valori termici miti per il periodo.
    Se nella giornata odierna la nuvolosità è rimasta spesso compatta a causa di un residuo afflusso di aria umida dai quadranti meridionali, quella di domani e soprattutto quella di mercoledì vedranno un ulteriore rafforzamento dell’alta pressione sull’Italia, con la cessazione pressochè completa delle correnti meridionali ed una temporanea loro rotazione dai quadranti occidentali: in questo modo verrà assicurato l’arrivo di aria più secca, almeno alle quote più elevate.

    La giornata di domani, Martedì, sarà caratterizzata da un cielo ancora nuvoloso ed un clima abbastanza uggioso, ma con la possibilità di assistere a locali schiarite date le correnti umide in via di indebolimento. Di conseguenza, le temperature minime e massime non dovrebbero subire modifiche di rilievo, attestandosi per tutta la giornata tra i 10 °C ed i 15-16 °C in pianura. In serata transiterà un’ultima debole perturbazione dalla Francia, che porterà ad un temporaneo e veloce aumento della nuvolosità e sarà seguita da aria più secca soprattutto alle alte quote; la cartina sottostante, relativa alla previsione dei venti a 3000 metri di quota per domani sera, evidenzia il cambio di circolazione in atto:

    Venti più secchi da ovest prenderanno il posto di quelli più umidi meridionali portando i primi risultati soprattutto in montagna, con un miglioramento più concreto. In pianura, nonostante l’alta pressione in netto rinforzo a protezione dell’Europa Centrale (ben visibile nella mappa), persisterà in maniera più convinta un ristagno di aria umida che porterà ad un concreto rischio di foschie e nebbie, a tratti capaci di resistere per l’intera giornata.

    Complice quindi il ristagno d’aria ed il rafforzo dell’alta pressione tra Mercoledì e Giovedì inizieremo ad assistere alle prime inversioni termiche, con temperature minime in calo nuovamente sotto i 10 °C e massime variabili a seconda della presenza o meno di nebbia, con clima più mite in quota rispetto al dovuto e zero termico nuovamente oltre i 3000m.

    Buona settimana a tutti!


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi