News

    Published on Marzo 10th, 2015 | by Meteo Pinerolo

    L’arrivederci dell’Inverno, possibile colpo di coda nel weekend

    Nonostante l’esperienza ce lo insegni ed i proverbi lo confermino (“Marzo tempo pazzo”), ormai eravamo tutti già proiettati verso l’arrivo della primavera, soprattutto grazie a queste belle giornate miti che hanno reso finalmente piacevoli le passeggiate pomeridiani e, come il sottoscritto oggi, anche i primi gelati.

    Peccato però l’inverno voglia provare a congedarsi con il botto finale, come spesso ha fatto in tempi recenti. Basti pensare proprio a questo periodo di 5 anni fa, con una forte nevicata che ci interessò dal 7 fino al 10 di Marzo. Non ve la ricordate? Ecco un video dell’evento:



    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

    Nel weekend in arrivo non saremo a quei livelli, quanto meno non in pianura, ma avremo probabilmente a che fare con una intesa fase di maltempo che potrebbe anche portare la neve a quote collinari e con discreti accumuli oltre i 600mt. Come mai però sarà possibile una quota neve così bassa nonostante le temperature miti di questi giorni? Sappiamo che sovente in questa stagione invernale vi abbiamo spiegato che le mancate nevicate in pianura sono state dovute a temperature non eccezionale, quale sarà la differenza questa volta?

    Il peggioramento in arrivo sarà caratterizzato questa volta da una goccia fredda che dopo essere scesa verso i Balcani si muovera con moto retrogrado da est verso ovest, passando probabilmente proprio sul Nord Italia. Vi diciamo probabilmente perchè i due principali modelli previsionali vedono traiettorie diverse. Noi abbiamo deciso di prendere in considerazione l’emissione del modello Europeo ECMWF, perchè sarebbe quella che maggiormente ci vedrebbe coinvolti.

    Vediamo però di capire quali saranno le cause di questo peggioramento. Al momento la situazione è in una fase definibile di stallo, con l’anticlone posto a difesa dell’Europa Centro-Occidentale. Entro Venerdì però la sua posizione cambierà, con una possente elevazione verso le alte latitudini ed una possente “invasione” della penisola Scandinava. Questa situazione si chiama SCAND +

    sabato notte

    Tale disposizione anticiclonica, blocco in atlantico e elevazione in Scandinavia, obbliga la gocca fredda a scendere inizialmente verso Sud, sui Balcani, per poi muoversi antizonalmente (cioè da est verso ovest) passando anche sulla nostra penisola. La seconda conseguenza è la formazione di un minimo depressionario, di difficile collocazione ad oggi, in zone probabilmente congeniali a richiamare aria più umida dal mare.

    domenica notte

    Questa è la configurazione più adatta per portare la neve sulle nostre zone, in particolare in assenza di freddo già presente al suolo. L’azione combinata di aria fredda da est ed aria più umida dai quadranti meridionali porterebbe a intense precipitazioni ed all’effetto stau contro i rilievi. Paradossalmente, se tale configurazione si verificasse più avanti potrebbe portare anche alla formazione di temporali nevosi visti i maggiori contrasti termici, con la conseguente discesa al suolo della quota neve.

    Ad oggi quindi resta tutto ancora molto nebuloso, lo scenario attuale comunque mostrerebbe piogge intense al di sotto dei 300/400mt con probabili episodi di neve mista o neve umida ed invece nevicate anche moderate oltre i 500/600mt. Vi terremo comunque aggiornati con i classici bollettini settimanali!


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi