News

    Published on novembre 11th, 2015 | by Meteo Pinerolo

    Il Tempo col Binocolo: segnali di sblocco nell’ultima decade di Novembre

    Esulando momentaneamente da quelli che possono essere i nostri od i vostri gusti personali a parlando esclusivamente a livello meteorologico, pare comparire in lontanza in fondo al tunnel, una flebile luce di speranza per un cambiamento della situazione climatica attuale. Il tunnel per il momento è ancora lungo, infatti per almeno altri 6/7 giorni tutto resterà stabile ed invariato. L’alta pressione è infatti ancora ben presente ed attiva su quasi tutta l’Europa centro occidentali e sta condizionando con giornate più che primaverili tutta la nostra penisola. Solo con il passare dei giorni, lentamente, verrà spinta verso latitudini più basse (nonchè a lei più consone) dal naturale accrescimento del vortice polare. Questo causerà un ritorno verso il centro Europa del flusso zonale atlantico, con conseguenti possibilità di perturbazione e piogge. Nonchè ovviamente di un calo termico.

    gfs-0-6

    Possibile evoluzione dopo metà mese:

    gfs-0-150

    Il tutto viene ovviamente confermato anche nel grafico ensemble, anche se bisogna sottolinare come il modello fatichi ancora tantissimo ad inquadrare come questo eventuale sblocco barico potrebbe verificarsi. Tale incertezza è rappresentata dall’allargarsi degli spaghi dopo il 17 Novembre. Solitamente in gergo diciamo che seppur nell’incertezza i modelli abbiano iniziato a “fiutare” qualche cambiamento ma che ovviamente data la distanza temporale il tutto resti ancora molto nebuloso.

    MS_845_ens

    Gradualmente con il retrocedere dell’alta pressione aumenteranno le possibilità di nebbie e nubi basse, in quanto il flusso umido atlantico dovrebbe tornare a portare il suo respiro carico di umidità anche alle medie latitudini europee. Per ora però possiamo ancora sfruttare i prossimi giorni di sole!


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi