News

    Published on Maggio 23rd, 2019 | by Meteo Pinerolo

    Il Tempo col Binocolo: per i primi caldi estivi c’è ancora da aspettare!

    Dopo aver proposto diversi episodi di maltempo fino ad ora, con irruzioni di aria fredda che ad inizio mese hanno addirittura la neve a quote pressochè invernali, questo mese di maggio non pare proprio intenzionato a controbilanciare la sua prima parte con una finale caratterizzata da caldo estivo anticipato, tutt’altro…

    Se il tempo di oggi ( già molto meno domani) sarà contrassegnato da un sole splendente, con l’instabilità pomeridiana-serale ridotta ai minimi termini (a differenza di oggi) e valori termici diurni da primavera avanzata (punte di 25-26 °C in pianura), dal pomeriggio-sera di venerdì l’instabilità tornerà alla carica nelle nostre zone per l’avvicinarsi di un nuovo vortice d’aria fresca in quota dalla Francia. Esso, alimentato da aria abbastanza fredda di origine nord-atlantica, farà poca fatica ad inserirsi sul Mediterraneo centro-occidentale, grazie alla volontà dell’anticiclone dell’Azzorre di rimanere relegato sul vicino Atlantico tendendo ad espandersi verso le isole britanniche.

    L’influenza di tale vortice sulle nostre zone si farà sentire soprattutto nella giornata di sabato, col minimo di pressione posizionato a ridosso delle isole Baleari che richiamerà aria umida ed instabile in quota da E-SE verso il Piemonte. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per sabato pomeriggio:

    Si nota il vortice depressionario in quota sul Mediterraneo occidentale, in posizione favorevole per rovesci e temporali diffusi nelle nostre zone, alimentato da aria fresca nord-atlantica. Essa sfrutterà come “scivolo” l’allungamento dell’anticiclone delle Azzorre verso le isole britanniche, con l’anticiclone africano ancora ben rintanato nei suoi luoghi di origine.

    La forte instabilità di sabato dovrebbe protrarsi fino alla mattina di domenica, quando il tempo tenderà a migliorare nel pinerolese. Ma il vortice freddo continuerà fino a lunedì a tormentare il tempo di buona parte d’Italia, senza quindi una pronta riaffermazione dell’alta pressione; anzi, prima che esso si dissolva del tutto una nuova minaccia incombe sul cammino d’avvio della stagione estiva.

    Infatti un nuovo importante affondo verso sud di aria piuttosto fredda (per il periodo) dal nord Europa verso il Mediterraneo centro-occidentale, previsto a partire da martedì, potrebbe causare un serio peggioramento del tempo sulle nostre zone con clima più autunnale che tardo-primaverile. Tutt’ora rimane incertezza sull’esatta traiettoria dell’aria fredda, ma sono concrete le possibilità di assistere a piogge e nevicate a quote anche inferiori ai 1500 metri tra martedì e giovedì… sarebbe un bello schiaffo ai tentativi di partenza dell’estate su buona parte d’Italia!

    Inoltre questo possibile peggioramento avrà probabili ripercussioni sui giorni successivi (ovvero almeno fino ai primissimi giorni di giugno), con valori termici ben lontani da quelli tipici dei primi caldi simil-estivi (sarà dura superare la soglia dei 25 °C in pianura) e rischio di altre “ricadute” instabili e fresche. Senza contare che, a causa dei ripetuti affondi di aria fredda di questo mese, le acque dei mari italiani si manterranno ancora per diverso tempo piuttosto fredde per il periodo, limitando di molto i valori termici sulle coste anche con i primi caldi sulle zone interne e scoraggiando molto i primi bagni di stagione.

    Pertanto, da quanto avrete capito, non è ancora tempo per assaporare i primi caldi estivi (soprattutto al mare ma anche in alta quota per la resistenza del manto nevoso), semmai in più occasioni bisognerà armarsi di ombrello ed abbigliamento non propriamente estivo. Il grafico sottostante, relativo alle possibili evoluzioni del tempo nei prossimi 7-10 giorni, riassume ciò che è stato detto:

    Tags: , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi