News

    Published on ottobre 21st, 2015 | by Meteo Pinerolo

    Il Tempo col Binocolo: il volto stabile dell’autunno in mostra fino al weekend, poi nuove minacce perturbate

    Dopo tanto dinamismo con ripetuti affondi perturbati nel cuore del Mediterraneo e i primi freddi stagionali, il tempo nelle nostre zone si prende un periodo di “relax”. Relax fatto di una serie di giornate quasi fotocopia stabili, soleggiate ed anche piu’ miti nei prossimi giorni, con temperature massime che si porteranno su valori gradevoli in pianura (intorno ai 20°C); unici nei saranno le nebbie mattutine nelle zone di campagna piu’ umide e della nuvolosità sparsa, innocua al 100%, che a tratti sporcherà il cielo.

    Se fino ad ora il bel tempo è stato assicurato da una direzione delle correnti in quota sfavorevole alle precipitazioni sul Piemonte (altre zone d’Italia sono state bersagliate pesantemente dal maltempo), nei prossimi giorni e almeno fino al prossimo weekend tutta l’Italia verrà progressivamente interessata da un promontorio di alta pressione africano.
    Pertanto il tempo da noi non potrà che essere stabile, con una certa mitezza in quota e in generale nelle ore centrali della giornata; in pianura ci potranno essere le prime inversioni termiche con banchi di nebbia mattutini e temperature ancora frizzantine la mattina presto (sempre sotto i 10°C).

    Già da domenica però la pressione in quota tenderà nuovamente a diminuire, con le prime infiltrazioni di aria piu’ umida nei bassi strati che renderanno il clima un po piu’ uggioso; nulla però di così rilevante, il tempo dovrebbe continuare a reggere senza rischio di precipitazioni.
    Nel frattempo la pressione diminuirà in modo piu’ significativo sull’Europa occidentale per l’arrivo di correnti piu’ fresche ed instabili dall’Atlantico, preludio ad una nuova fase di dinamicità con almeno una perturbazione carica di pioggia in arrivo all’inizio della prossima settimana. Tutta da valutare ancora l’effettiva entità del peggioramento, sia in termini di precipitazioni che di valori termici, i quali in ogni caso probabilmente si riporteranno intorno alle medie del periodo.

    Nella cartina sottostante è mostrata la situazione barica in Europa prevista per lunedì prossimo:

    mappa 500 hPa europa

    Si nota appunto la diminuzione della pressione sull’Europa occidentale e il contemporaneo indebolimento dell’alta pressione sul nord Italia, con le correnti perturbate atlantiche pronte a fare breccia almeno parzialmente verso di noi. La presenza al suolo di una zona di relativa alta pressione appena ad est dell’Italia e di pressioni piu’ basse sul Mediterraneo occidentale fa pensare ad infiltrazioni di aria piu’ umida e fresca dai quadranti orientali nei bassi strati in Valpadana, che renderanno il clima piu’ uggioso in pianura con possibili deboli precipitazioni.

    Dopo il probabile peggioramento di inizio settimana, c’è ancora incertezza se possa tornare l’alta pressione o se il Mediterraneo continui ad essere interessato da una circolazione depressionaria potenzialmente capace anche di attirare aria fredda da nord o da est. Nel secondo caso il periodo dei Santi potrebbe essere caratterizzato da freddo precoce quasi invernale.
    Il grafico delle possibili evoluzioni del tempo nei prossimi 7-10 giorni riassume ciò che è stato detto poc’anzi:

    spaghi

    Tags: , , , , , , , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi