News

    Published on aprile 9th, 2014 | by Meteo Pinerolo

    Il Tempo col Binocolo: prime anticipazioni per Pasqua

    Avete tutti sotto gli occhi la conferma di quanto vi diciamo sempre sull’attendibilità delle previsioni oltre i 7 giorni. Questi giorni belli e caldi. Vi ricordate come avevamo concluso la scorsa settimana e quella prima ancora? Sembrava quasi assodato che l’inizio del mese sarebbe stato caratterizzato da instabilità e temperature piacevoli ma fresche…Vi invitiamo quindi sempre a fare bene attenzione alle sparate che trovate in giro, ancor più quando si tratta di stagioni che ancora devono inziare!
    Ma torniamo a noi, cosa ci aspetta per le prossime due settimane? Vediamo il grafico intanto:

    MS_745_ens

    Iniziamo con la parte più “sicura”, ovvero i primi sette giorni, per poi arrivare in prossimità della prima festività del nuovo anno. Non c’è molto da dire, continuerà il periodo sopramedia termica con temperature piacevoli, bel tempo salvo qualche possibile disturbo nuvoloso o con rovesci poco incisivi. Nulla di preoccupante a quanto pare.
    Il discorso sembra cambiare invece proprio in prossimità di Pasqua a causa di una perturbazione atlantica che, buttandosi sulla penisola Iberica, dovrebbe portare ad un corposo peggioramento per il nord ovest Italiano.

    perturbazione

    calo termico

    Il grosso del peggioramento, con annesso calo termico, sembrerebbe concentrarsi a metà della settimana pasquale con piogge anche intense sulle nostre zone. Il seguito immediato, Pasqua e Pasquetta, potrebbe risentire ancora del brutto tempo. Quasi sicuramente a livello termico, forse non a livello precipitativo. Ovviamente è prestissimo per dare certezze, quindi non annullate eventuali festeggiamenti od eventi sulla base di previsioni ad 11 giorni di distanza. Sappiate che è una possibilità ma avrete aggiornamenti dedicati al riguardo!

    Tags: , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi