News

    Published on gennaio 24th, 2014 | by Meteo Pinerolo

    Arriva la prima neve in pianura nel pinerolese?

    Dopo aver trascorso 2/3 di questo mese con temperature sicuramente poco consone al periodo, l’inverno proverà a farsi sentire anche nelle nostre zone.
    Già da alcuni giorni la vicina Russia, la Scandinavia e parte dell’est europeo sono finite nel freezer (semplicemente sono tornate ad avere temperature tipiche di gennaio), con la conseguenza della formazione di un’alta pressione termica alle basse quote, la quale fa da muro alle correnti atlantiche che sono costrette a scendere di latitudine e a puntare il Mediterraneo.
    D’altra parte l’anticiclone delle Azzorre rimane in una posizione abbastanza defilata in Atlantico, per cui nei prossimi giorni si formerà un “corridoio preferenziale” per le correnti perturbate atlantiche tra il Regno Unito e il Mediterraneo.
    Transiterà dapprima una perturbazione da NW tra domenica e lunedì, associata ad un vortice di bassa pressione in veloce spostamento verso il sud Italia (contrassegnata con il n°1 nell’immagine in evidenza relativa alla situazione nella tarda giornata di martedì). Non avrà alcun influenza sulle nostre zone se non un nuovo rinforzo del foehn e l’inserimento di altra aria fredda al suo seguito.
    Sarà proprio questa aria fredda (e secca) che dal punto di vista termico preparerà il terreno ad una possibile nevicata anche in pianura nella giornata di MERCOLEDì.
    L’area depressionaria contrassegnata col n°2 sarà la responsabile di questo peggioramento di stampo invernale; MA (sottolineato almeno 3 volte) il punto cruciale sarà l’evoluzione del suo spostamento verso l’Italia, poichè, a seconda del posizionamento del minimo di pressione, la direzione dei venti intorno alle nostre zone potrà essere favorevole o meno alle precipitazioni.
    Quello che si può rischiare di dire in questo momento è che un’imbiancata dovrebbe comunque farla nella giornata di mercoledì, di piu’ non si può dire… Come già sottolineato in altre precedenti occasioni (per cui spero che abbiate capito già come funzionano le cose), la PRECISA traiettoria della perturbazione e la disposizione dei venti a livello locale saranno valutabili con una certa affidabilità soltanto entro 24-48 ore prima dell’evento, cioè non prima di lunedì.
    Con la diretta conseguenza che una stima attendibile della neve che potrà cadere sul pinerolese si potrà dare soltanto in vicinanza dell’evento. Ora come ora ogni possibile previsione dettagliata è priva di senso (se non a titolo di “scoop giornalistico” per attirare per poi illudere chi li segue).

    Tags: , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi