News

    Published on gennaio 16th, 2014 | by Meteo Pinerolo

    Analisi peggioramento 16-17 gennaio

    Siamo ormai a poche ore dall’arrivo della prima perturbazione di questo periodo perturbato che durerà almeno fino a tutto il week-end prossimo. Qua ci limiteremo ad analizzare il peggioramento di stasera-domattina, ovvero il passaggio della suddetta perturbazione atlantica (ne dovrebbero transitare altre 2 entro domenica).
    Una piccola parentesi riguardo all’alta predicibilità che ha avuto questa fase perturbata, a parte i dettagli ovviamente, già una settimana fa quando avevamo scritto un post riguardo alla tendenza dei successivi 10-15 giorni: http://www.meteopinerolo.it/prime-impressioni-sul-tempo-dei-prossimi-10-15-giorni/.

    Detto questo, la perturbazione in arrivo sarà abbastanza intensa e potenzialmente in grado di scaricare diversi mm di pioggia (e cm di neve) tra stasera e domattina, soprattutto in determinate zone.
    Partiamo prima dalla situazione termica. Le temperature in quota, a partire da oggi pomeriggio, sono previste abbassarsi ulteriormente in concomitanza con l’arrivo delle prime precipitazioni (raffreddamento per saturazione adiabatica della colonna d’aria). Dalle ultime mappe si nota come, tra la tarda serata e la nottata, le temperature alla quota isobarica di 850 hPa (circa 1500 metri) siano pari a -3°C / -4°C sul Piemonte occidentale e quelle alla quota di 950 hPa (circa 500 metri) pari a -1°C / 0°C.
    T 850 hPa
    T 950 hPa
    Con questi valori la quota neve prevista sarà sicuramente sopra i 400-500 metri, ma neve bagnata o mista a pioggia sarà possibile anche a quote inferiori (quindi comprendendo le pianure del pinerolese) nei momenti in cui le precipitazioni saranno almeno moderate. C’è anche la possibilità che ci siano momenti di neve asciutta in grado di attecchire almeno sui prati, ma su questo bisognerà affidarsi al monitoraggio in tempo reale (sempre attivo sulla nostra pagina Facebook). In ogni caso tra il pomeriggio e la prima serata si partirà con la pioggia sotto i 500 metri.
    Per quanto riguarda le precipitazioni, le nostre zone probabilmente saranno tra le meno interessate del Piemonte, anche se non mancheranno momenti di precipitazione almeno moderata; le zone piu’ colpite saranno il basso Piemonte, dove probabilmente nevicherà per la quasi totalità dell’episodio perturbato, e il Piemonte orientale, dove però sarà la pioggia a prevalere.
    piogge 12 h
    Ciò a causa delle correnti in quota di direzione prevalente S-SW (ostro-libeccio) che, come si sa, non favoriscono le zone pedemontane e di pianura del Piemonte occidentale.
    venti 700 hPa
    Piu’ di mezzo metro di neve fresca attesa sulle Alpi marittime sopra i 1000-1500 metri, mentre sulle nostre zone lo stesso accumulo potrebbe registrarsi solo oltre i 2000 metri. Probabilmente ben imbiancati paesi come Cuneo, Mondovì e Ceva, mentre nel pinerolese solo località poste oltre i 400-500 metri potranno accumulare qualche cm di neve (a meno di miracoli…).
    Miglioramento dalla tarda mattinata di domani, con cessazione dei fenomeni e forse qualche occhiata di sole. Ma sarà solo temporaneo perchè nella notte tra domani e sabato giungerà la seconda perturbazione (ne parleremo nelle previsioni per il week-end di domani).

    Tags: , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi