News

    Published on gennaio 13th, 2015 | by Meteo Pinerolo

    Analisi del doppio evento di foehn del weekend 10-11 gennaio

    Ci siamo accorti tutti della mitezza esagerata di sabato scorso, peraltro ampiamente prevista. Come ci siamo probabilmente accorti della ricomparsa del foehn nella giornata di domenica, con raffiche talvolta violente ma vento piu’ fresco rispetto alla giornata precedente.

    Questo doppio evento di foehn è un evento molto raro, ma molto didattico per far capire come questo vento non ha caratteristiche “fisse” e sempre uguali, poichè dipende strettamente dalla natura della massa d’aria che lo ha generato; l’unica caratteristica che lo contraddistingue in maniera non equivoca è l’abbattimento del tasso di umidità dell’aria.
    Condizione necessaria per l’attivazione del foehn è la direzione da W-NW della massa d’aria originaria, che nella stragrande maggioranza delle volte risulta fredda; tuttavia, in certe condizioni capita che la massa d’aria in arrivo da NW sia già in origine piuttosto mite. Nel caso dello scorso weekend, sono giunte nel giro di poche ore da NW due masse d’aria con caratteristiche totalmente diverse: sabato aria piuttosto mite di origine atlantica, domenica il classico fronte freddo seguito da aria fredda nord-atlantica.

    Quello che è successo sabato è molto simile all’evento di foehn eccezionalmente caldo del 19 gennaio 2007, giornata che, nonostante gli altissimi valori di sabato, ancora detiene vari record di temperatura sulle zone pedemontane e di pianura del Piemonte occidentale. Di seguito sono elencati i valori massimi registrati su alcune località nostrane nella giornata di sabato, con tra parentesi quelli relativi al gennaio 2007:

    _ MONTE FRAITEVE: 3,0°C;
    _ PRAGELATO: 13,9°C;
    _ SUSA: 23,4°C;
    _ CUMIANA: 26,9°C (27,3°C);
    _ PINEROLO: 26,1°C (26,6°C);
    _ TORINO: 23,2°C (27,0°C);
    _ AVIGLIANA: 25,2°C (25,9°C);
    _ CARMAGNOLA: 23,5 (27,3°C).

    Spiccano i valori di Cumiana, Pinerolo e Avigliana con valori sopra i 25°C: non è un caso questo perchè sono 3 località di bassa quota poste allo sbocco delle valli, maggiormente influenzate dal foehn rispetto alle zone di pianura piu’ lontane dai monti. Valori notevoli anche in alta quota. Tuttavia i record del 2007 ancora resistono, sebbene siano stati sfiorati nelle 3 località citate in precedenza; Torino e Carmagnola sabato sono state nettamente piu’ fresche rispetto al 2007, perchè il foehn non si è imposto con decisione lontano dalle valli a differenza del 2007.

    Ritornando ad analizzare piu’ in dettaglio il doppio evento di foehn, essendo quest’ultimo comportatosi in modo diverso in diverse località nello stesso giorno, ma anche in una stessa località nelle giornate di sabato e domenica, vediamo i grafici di temperatura e umidità, relativi allo scorso weekend, di 3 località scelte come rappresentative: Pinerolo, Monte Fraiteve e Susa.

    Partiamo dal Monte Fraiteve (2700 metri ca., sopra Sestriere):

    meteo fraiteve

    Lì, come anche le altre zone di alta quota delle Alpi occidentali, il rialzo termico è iniziato già nella giornata di venerdì, continuando in maniera lenta e graduale fino alla giornata di sabato, quando le temperature sono rimaste sopra lo zero per tutto il giorno! A partire dalla serata di sabato, ma soprattutto dalla tarda mattinata di domenica, la temperatura è crollata di piu’ di 10°C in meno di 24h, segno del passaggio del fronte freddo; il tutto mentre a bassa quota il foehn domenicale manteneva le temperature su valori ancora molto elevati. L’umidità non ha subito grossi scossoni tra sabato e domenica, prova del fatto che in alta quota il vento di foehn non si attiva mai!

    Ecco invece il caso di Susa:

    meteo susa

    Lì il vento di foehn si è attivato già durante la mattina di venerdì (in realtà c’era stato un primo sbuffo in tarda nottata): la temperatura è passata in pochissimo tempo da pochi gradi sopra lo zero fino a circa 20°C, mentre, contemporaneamente, l’umidità relativa è crollata dall’80% a circa il 10%! Valori intorno ai 20°C si sono mantenuti ininterrottamente dalle 12 di venerdì fino alla mezzanotte su domenica, ovvero per 36 ore, annullando la normale escursione termica diurna; il tutto ovviamente accompagnato da valori di umidità costantemente molto bassi. Dopo una brevissima pausa del foehn nella prima mattinata di domenica, dove le temperature sono scese fin verso i 10°C, il vento è tornato con prepotenza (raffiche fino ai 100 km/h) ma le temperature sono rimaste su valori piu’ contenuti, tra i 10°C e i 15°C; segno di un foehn molto piu’ fresco rispetto a sabato, dovuto alla natura nettamente piu’ fredda della massa d’aria in arrivo, con un tasso di umidità sempre molto basso.

    Infine ecco la situazione a Pinerolo:

    meteo pinerolo

    Rispetto a Susa, qui il foehn è arrivato diverse ore piu’ tardi e la sua forza non si è mantenuta così costante, specialmente nella giornata di sabato. Infatti dal grafico si nota l’attivazione del foehn caldo nella tarda mattinata di sabato, con la temperatura che è passata dai 5°C a circa 25°C in 2-3 ore e il tasso di umidità che è crollato dal 90% al 20% nello stesso intervallo di tempo! Dalla tarda serata di sabato, il foehn ha praticamente smesso di soffiare permettendo alla temperatura di scendere nuovamente sui 5°C in nottata e al tasso di umidità di tornare sopra il 90%. Nella tarda mattinata di domenica, il vento è tornato con prepotenza, con raffiche nettamente piu’ forti rispetto a sabato, tasso di umidità ancora piu’ basso ma temperatura sensibilmente inferiore (valori compresi tra i 15°C e i 20°C).

    Tags: , , , , , , ,


    About the Author

    Meteo Pinerolo, portale di meteorologia del Pinerolese, previsioni ed aggiornamenti costanti a cura di Flavio Cappellano e Giulio Beltramino.



    Back to Top ↑

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su Accetto acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi